Directory e guida di viaggio

Internazionale
English Français Deutsch Nederlands Italiano Español

Internazionale > Notizie per i viaggiatori nel mondo 2018

Notizie del 2018 per i viaggiatori nel mondo.

Ottobre 2018 - Turchia: fine del visto all'arrivo.

A partire dal 28 ottobre, i turisti che si recano in Turchia devono ottenere il visto (sia presso l'ambasciata turca o sul sito ufficiale del visto elettronico turco) prima di partire per la Turchia. Non possono più acquistarlo all'arrivo in Turchia presso un chiosco di visto elettronico o tramite smartphone nelle aree Wi-Fi dell'aeroporto.

Ottobre 2018 - Iran: visto separato dal passaporto.

I turisti che vogliono visitare l'Iran devono continuare a richiedere il visto dall'ambasciata iraniana nel loro paese. Ma, d'ora in poi, la maggior parte di loro (ad eccezione di quelli dagli Stati Uniti, dal Regno Unito, dal Canada e da alcuni altri paesi) lo riceveranno via e-mail (proprio come un visto elettronico) e non più sotto forma di un'annotazione e sigillo nel loro passaporto. Quindi questo passaporto non conterrà più tracce della loro visita in Iran.

Settembre 2018 - Israele: treno espresso tra Tel Aviv e Gerusalemme.

Alla fine di settembre, Israele ha messo in funzione un treno ad alta velocità tra l'aeroporto di Tel Aviv e una nuova stazione della metropolitana all'ingresso di Gerusalemme. Il percorso di 40 km, che attraversa il territorio palestinese, si viaggia in circa 20 minuti invece di 40 in auto. In seguito dovrebbe essere esteso alla città di Tel Aviv

Settembre 2018 - Isola della Réunion: nuova eruzione del Piton de la Fournaise.

Il Piton de la Fournaise, un vulcano situato sull'isola della Réunion nell'oceano indiano, scoppiò per la quarta volta quest'anno. L'eruzione iniziò il 15 settembre e terminò il 1° novembre 2018.
Le eruzioni precedenti si sono verificate in aprile e luglio. C'erano 15 eruzioni negli ultimi 10 anni. L'eruzione attuale non minaccia una zona popolata. Le eruzioni di Piton de la Fournaise, che si trova sotto alta sorveglianza, spesso attirano molti locali e turisti che vengono ad ammirare lo spettacolo.

Settembre 2018 - Turchia: apertura del nuovo aeroporto di Istanbul.

Il 31 ottobre 2018 a mezzanotte, il nuovo aeroporto di Istanbul entrerà in carica e sostituirà l'aeroporto internazionale di Atatürk, che cesserà quindi le sue attività.

Situato nella parte europea di Istanbul, a circa 45 km dall'aeroporto di Atatürk, il nuovo aeroporto dispone di sei piste e ha una capacità totale di passeggeri di 90 milioni all'anno. Con una superficie di 67,5 milioni di metri quadrati, sarebbe il più grande in Europa. Il codice del nuovo aeroporto sarà IST, il codice che l'aeroporto di Ataturk ha fino alla fine di ottobre 2018.

Il nuovo aeroporto sarà collegato alla città di Istanbul da 180 linee di autobus, 15 dalla parte europea, 3 dal lato asiatico. Dispone di 40.000 posti auto. I primi voli saranno operati da Turkish Airlines ad Ankara e, per quanto riguarda i voli internazionali, a Cipro del Nord e Azerbaijan.

La costruzione del nuovo aeroporto è durata tre anni e mezzo e avrebbe ucciso 27 lavoratori (400 lavoratori secondo altre fonti). In una seconda fase di costruzione previsto per essere completata nel 2023, l'aeroporto dovrebbe essere in grado di gestire da 150 a 250 milioni di passeggeri all'anno e sarebbe collegato alla città da linee della metropolitana (fine 2019).

Agosto 2018 - Europa: diritti dei passeggeri aerei.

Nell'Unione europea, i passeggeri aerei hanno diritto al risarcimento in caso di ritardo (di almeno 3 ore), cancellazione (annunciata meno di 14 giorni prima della data di partenza) o overbooking (con negato imbarco) del loro volo. Questi diritti sono stati recentemente chiariti dalla Corte di giustizia dell'Unione europea su due punti.

Da un lato, il risarcimento è dovuto anche se i passeggeri che partono dall'UE verso un paese terzo hanno uno scalo al di fuori dell'Unione europea, a condizione che l'intero viaggio sia stato prenotato in un unico contratto. La causa dinanzi alla Corte riguardava un passeggero tedesco che era partito da Berlino e il cui imbarco su un volo di collegamento per Agadir è stato rifiutato allo scalo di Casablanca.

Dall'altro lato, quando un passeggero acquista un biglietto aereo da una compagnia aerea A e quest'ultimo affitta l'aereo e l'equipaggio da un'altra compagnia aerea B, l'eventuale risarcimento è dovuto dalla compagnia aerea A che ha venduto il biglietto aereo e ha organizzato il viaggio, anche se il biglietto aereo indica che il volo è operato dall'altra compagnia aerea. Quindi, un volo charter è molto diverso da un volo di code sharing. In quest'ultimo caso, la compagnia aerea che gestisce il volo deve corrispondere qualsiasi risarcimento che possa essere dovuto.

Come promemoria, il risarcimento varia da € 250 a € 600 a seconda del caso.

Agosto 2018 - Bielorussia: soggiorno di trenta giorni esentato dal visto.

I cittadini di 80 paesi, compresi tutti i paesi dell'Unione europea, l'Australia, il Giappone e gli Stati Uniti, possono ora rimanere fino a 30 giorni (invece di cinque) in Bielorussia senza visto, a condizione che arrivino all'aeroporto internazionale di Minsk (senza transitare attraverso la Russia) con un passaporto valido almeno tre mesi dopo la data di partenza e un'assicurazione di assistenza di viaggio.

Questa misura mira a promuovere il turismo in questo paese che ospita i Giochi europei nel 2019, anche se non fa parte dello spazio Schengen. La Bielorussia, segnata dalle tracce dell'epoca sovietica, beneficia di attrazioni turistiche come il Parco nazionale della foresta di Białowieża, che è il territorio del bisonte europeo.

Luglio 2018 - Mondo: connessione rapida tra i voli Star Alliance.

Star Alliance, che riunisce un gran numero di compagnie aeree, tra cui United Airlines, Lufthansa (e le sue filiali belga, Svizzera e austriaca), Air India, Air China, Air Canada, ANA, Thai Airways e molti altri, offre un servizio di assistenza per viaggiatori in caso di una stretta connessione tra i voli. Questo servizio monitora i ritardi dei voli e il tempo di connessione dei passeggeri. Interviene per aiutare ogni viaggiatore con una stretta connessione in modo da non perdere la connessione con il suo prossimo volo.

Questo servizio proattivo opera in 11 hub: Francoforte (FRA), Londra Heathrow (LHR), Monaco (MUC), Chicago (ORD), Denver (DEN), Houston (IAH), New York-Newark (EWR), Los Angeles (LAX), San Francisco (SFO), Washington Dulles (IAD) e dalla fine di luglio 2018 Toronto (YYZ).

Giugno 2018 - Nuova Zelanda: piano per tassare i turisti.

Le autorità neozelandesi annunciano l'introduzione di una tassa di NZ $25 a NZ $35 (€15 a 21) dovuta a partire dal maggio 2019 da ogni visitatore straniero, ad eccezione dei bambini sotto i 2 e dei cittadini del Forum delle isole del Pacifico (tra cui Australia, Polinesia francese, Figi, Kiribati, Isole Cook). Annunciano anche un aumento dell'affitto di alcuni campeggi sui sentieri di trekking e, a partire dal novembre 2018, della tassa di visto.

Queste misure mirano a coinvolgere i turisti stranieri nel finanziamento delle infrastrutture del paese e della protezione dell'ambiente. Il turismo in Nuova Zelanda è in forte crescita. Negli ultimi 12 mesi, il paese, che ha una popolazione di 4,7 milioni, ha accolto 3,8 milioni di visitatori stranieri.

Maggio 2018 - Africa: Benin e Zimbabwe adottano il sistema E-Visa.

Benin e Zimbabwe hanno appena introdotto un sistema di e-visa. Per il Benin, il visto elettronico è disponibile per viaggi turistici, viaggi d'affari e transito, mentre un visto turistico rimane possibile all'arrivo nel paese per un soggiorno massimo di 8 giorni. Per quanto riguarda lo Zimbabwe, i cittadini di un centinaio di paesi possono ottenere un visto all'arrivo nel paese mentre gli altri cittadini possono ora chiedere il visto online (e-visa). Laos prevede di introdurre un sistema elettronico entro la fine del 2018.

Maggio 2018 - Isole Baleari: divieto dell'affitto di appartamenti per le vacanze.

A partire da luglio, l'affitto di appartamenti per le vacanze sarà vietato a Palma de Mallorca. Solo le case unifamiliari rimarranno disponibili per gli affitti per le vacanze, a condizione che non si trovino in aree protette, vicino all'aeroporto o in aree industriali. La misura mira a garantire affitti a lungo termine a prezzi accessibili alle persone locali. Dal 2013, gli affitti degli alloggi a Palma di Maiorca sono aumentati del 40%, rendendo Palma la seconda città spagnola, dopo Barcellona, ​​con gli affitti più costosi.

Recentemente, la quantità di case vacanze illegali a Palma di Maiorca è stata ridotta drasticamente a seguito della riscossione di multe su (tra gli altri) Tripadvisor e Airbnb. Ma la città ha ancora 11.000 affitti per le vacanze di cui solo 645 hanno la licenza richiesta.

Aprile 2018 - Réunion: eruzione del Piton de la Fournaise.

Sull'isola di Réunion, il vulcano Piton de la Fournaise ha eruttato il 27 aprile. Metà maggio, l'eruzione del vulcano continuava, ma avveniva in gran parte nelle gallerie. Una precedente eruzione avvenuta il 3 aprile durava solo poche ore. Nel corso degli ultimi dieci anni, il vulcano ha eruttato circa quindici volte.

Aprile 2018 - Filippine: Isola di Boracay chiusa ai visitatori.

A partire dal 26 aprile 2018 e per un periodo di 6 mesi, i turisti non hanno più accesso all'isola di Boracay nelle Filippine. Le autorità filippine hanno preso questa decisione per ripristinare l'ambiente dell'isola, che è stato gravemente danneggiato dal suo sviluppo turistico. L'isola di Boracay fa parte dell'arcipelago delle Visayas. Gode ​​di una grande popolarità tra i turisti, in particolare i surfisti.

Marzo 2018 - Mondo: viaggi a basso costo.

La crescente popolarità delle compagnie aeree a basso costo continua a generare risposte dai loro concorrenti. Ad esempio, per quanto riguarda i voli transatlantici, diverse compagnie aeree convenzionali (Air France, KLM, British Airways, Iberia, Alitalia, American Airlines e altre) annunciano che offriranno biglietti a basso costo a condizione che i viaggiatori non abbiano il bagaglio registrato e non vogliano scegliere la loro sede nell'aereo. I viaggiatori avranno diritto al pasto senza alcun costo aggiuntivo.

Un'altra strategia è quella di servire nuove destinazioni che non sono popolari presso le compagnie aeree a basso costo. Così, Iberia annuncia voli tre volte a settimana tra Madrid e Managua, l'unico collegamento aereo tra l'Europa e il Nicaragua.

Le offerte promozionali, come l'Hi Belgium Pass che Brussels Airlines offre per il secondo anno consecutivo, rimangono tra le migliori risposte. Questo pass permette di visitare due città belghe di tua scelta con partenza da 50 aeroporti in Europa a soli € 149 (escluso l'alloggio). Include volo di andata e ritorno (senza bagaglio da stiva), viaggi in treno illimitati durante il soggiorno e un pass per i musei e le attrazioni di entrambe le città.

Da parte loro, le compagnie aeree a basso costo continuano a concludere accordi sui collegamenti tra i loro voli a corto e medio raggio ed economici voli a lungo raggio di altre compagnie aeree. Dopo gli accordi di Easyjet con Norwegian e WestJet nel 2017, Ryanair ha appena firmato un accordo con Aer Lingus per le connessioni tra i voli di entrambe le compagnie aeree.

Marzo 2018 - Mondo: sistemi di e-visto sempre più numerosi.

Sempre più paesi stanno introducendo un sistema di visto elettronico. Così, da poche settimane, il Brasile lo offre a cittadini americani, canadesi, giapponesi e australiani. L'Uzbekistan e il Pakistan hanno appena deciso di attuare presto (a partire dal luglio 2018 in Uzbekistan) un tale sistema elettronico. Altri paesi vanno più avanti e annullano gli altri modi per ottenere un visto: per esempio, l'Uganda e l'Oman non ti permettono più di ottenere un visto dall'ambasciata locale.

Però, I viaggiatori devono fare attenzione. Siti non ufficiali a volte appaiono in prima posizione nei risultati di Google in questa materia. Alcuni di questi siti sono siti di intermedi affidabili. Tuttavia, può accadere che altri emettono visti falsi. Questo è in ogni caso un recente avvertimento delle autorità indiane.

Febbraio 2018 - Cambogia: nuovo parco nazionale marino.

Il governo della Cambogia ha appena istituito l’Arcipelago di Koh Rong situato al largo della località balneare di Sihanoukville come parco nazionale marino, al fine di preservare il suo ecosistema e promuovere il turismo responsabile nell’arcipelago. Il Parco Nazionale Marino di Koh Rong, il primo in Cambogia, copre 52.448 ettari e comprende 7 isole, tra cui Koh Rong, Koh Rong Samloem, Koh Kon e Koh Toch. L'arcipelago riceve un numero crescente di visitatori.

Febbraio 2018 - Tailandia: Smart Visa.

A partire dal 1° febbraio, la Thailandia introduce un visto di 4 anni per gli esperti, investitori, dirigenti e imprenditori stranieri. Ottenere questo visto, chiamato Smart Visa, richiede il permesso di varie organizzazioni tailandesi e può richiedere circa trenta giorni.

Gennaio 2018 - Oman: nuovo sito web ufficiale per il turismo.

Il turismo in Oman è in pieno sviluppo. Il ministro del turismo dell'Oman ha appena messo online un sito web nuovo e completo per i turisti che stanno organizzando un viaggio al Sultanato. Ha anche ampliato le missioni affidate all'Ufficio per lo sviluppo del turismo dell'Oman (Omran).

Dicembre 2017 - Russia: ingresso senza visto in Russia per la Coppa del Mondo FIFA.

Gli appassionati di calcio che vogliono recarsi in Russia per assistere alle competizioni della Coppa del Mondo FIFA 2018 sono esenti dal visto russo a patto di possedere una carta personale di tifoso - meglio conosciuta come FAN ID -, un documento di identificazione valido e un biglietto d'ingresso per una partita (o un documento che fornisce il diritto di riceverlo).

Il FAN ID è la carta che ogni spettatore di una partita della Coppa del Mondo 2018 deve tenere per accedere agli stadi. Per ottenere il FAN ID, devi prima acquistare un biglietto per una partita della Coppa del Mondo FIFA, quindi registrarti sul sito ufficiale www.fan-id.ru o presso un centro di distribuzione del FAN ID.

In caso contrario, puoi richiedere un visto turistico (o un visto privato se hai parenti o amici in Russia) presso i servizi consolari della Russia nel tuo paese o presso un centro di visti autorizzati (ad esempio, le società VFS in Gran Bretagna, VHS in diversi paesi europei e ILS USA negli Stati Uniti). Per ottenere un visto turistico, è necessario aver prenotato il viaggio presso un operatore di viaggio che è stato approvato dal Ministero degli Affari Esteri russo (una prenotazione alberghiera non è sufficiente) e pagare la tassa di visto (€ 35 per i cittadini europei e $ 160 per i cittadini americani).

Dicembre 2017 - Egitto: E-Visa.

L'Egitto ha ufficialmente annunciato l'introduzione di un sistema di visto elettronico. Tuttavia, il sito web mostrato attualmente nei risultati di ricerca di Google in questa materia non è il sito ufficiale. Trovi qui il sito ufficiale dell'E-Visa in Egitto https://visa2egypt.gov.eg/. Il nuovo sistema è disponibile per cittadini di 46 paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Giappone, Cina, paesi dell'Europa occidentale e Russia.

Settembre 2017 - Voli transatlantici a basso costo: associazione di Easyjet con Norwegian e Westjet.

La compagnia aerea low cost britannica Easyjet ha concluso accordi di collaborazione con Norwegian e Westjet per consentire ai passeggeri di combinare un volo a corto o medio raggio low-cost (ad esempio in Europa) di una compagnia aerea con un volo a lungo raggio (ad esempio transatlantico) a basso costo della compagnia aerea partner. Così, Easyjet supera Ryanair che mira anche a concludere tali accordi.

Luglio 2017 - Perù: accesso a Machu Picchu.

Per ridurre la quantità di persone che visitano Machu Picchu, un nuovo regolamento di accesso alla Cittadella è entrato in vigore il 1 ° luglio 2017.  Le visite si svolgeranno in due spazi di tempo: dalle 6.00 alle 12.00 e dalle 12.00 alle 17.30. I visitatori possono rimanere fino a 4 ore sul sito della cittadella Inca, indipendentemente dall'ora di ingresso. Chi vuole rimanere per la giornata è costretto a comprare due biglietti.

Inoltre, sono stati corretti tre percorsi di accesso. I visitatori devono essere accompagnati da una guida turistica ufficiale e i gruppi sono limitati a 20 partecipanti.

Il numero totale di visitatori è limitato (3.267 visitatori al mattino e 2.673 nel pomeriggio). Il consumo di cibo, bevande e alcol, così come l'uso di strumenti musicali, telecamere con treppiedi o pali per selfie sono regolamentati (vietati salvo autorizzazione preliminare).

La quantità annuale di visitatori di Machu Picchu è salita da 200.000 nel 1987 a 1,2 milioni nel 2014 e minaccia la sopravvivenza del sito.

Veda anche tutte le notizie di viaggio nel 2017 (in inglese).


Links

Clicca qui per ritornare alla pagina precedente
Inicio Willgoto

Links in altre lingue

                    
(2)(2)(2)(2)(2)

PubblicitàAggiungere un link - Rettificare un link - Esclusione di responsabilità -  Contattaci
Aggiungere ai vostri preferiti -  Link verso Willgoto - Directory viaggi

Copyright © 2019 WillGoTo. Tous droits réservés.

Trova qui buone e cattive notizie che toccano i viaggiatori nel mondo. Ciò include tra l’altro informazioni su cambiamenti ad es. per quanto riguarda i requisiti di ingresso, i viaggi aerei o l'accesso ad attrazioni turistiche.