Directory e guida di viaggio

Internazionale
English Français Deutsch Nederlands Italiano Español

Internazionale > L'immagine della settimana > Il granchio rosso dell'Isola di Natale

L'immagine della settimana (n° 30): Il granchio rosso dell'Isola di Natale (Australia).

Ogni settimana (in realtà attualmente 1 o 2 volte al mese), Willgoto seleziona qui una bella foto. Il granchio rosso dell'isola di Natale (Australia) è il tema della trentesima foto di questa serie. La migrazione annuale dei granchi rossi dell'isola di Natale è infatti la principale attrazione turistica dell'isola e una delle migrazioni animali più famose al mondo.

Granchio rosso dell'isola di Natale
Granchio rosso dell'isola di Natale (Australia) durante la migrazione verso la costa.    

Il paese. L'isola di Natale si trova a 350 km a sud di Java (Indonesia) nell'Oceano Indiano. Dal 1958 fa parte dell'Australia, che si trova a circa 1500 km di distanza. Ha una superficie di 136 km², due terzi dei quali formano un parco nazionale.

L'isola di Natale è rimasta un paradiso di biodiversità per molto tempo. L'isola fu infatti abitata solo dalla fine del XIX secolo, quando le sue miniere di fosfato cominciarono a essere sfruttate. Poiché queste miniere sono state esaurite, il turismo diventa la principale risorsa economica dell'isola. La popolazione dell'isola non supera i 2000 abitanti. L'isola ospita uno dei centri di detenzione per i rifugiati che vogliono immigrare in Australia. Chiuso alla fine del 2018, questo centro sarebbe stato riaperto nel 2019.

Vacanze. Il Parco nazionale dell'isola di Natale è la principale attrazione turistica dell'isola. La flora del parco varia in modo significativo a seconda della posizione (vicino al mare o no) e dell'altitudine. Ha 16 specie vegetali che si trovano solo su questa isola. Gran parte del parco è costituito da foreste pluviali tropicali.

Ciò che è unico nell'isola di Natale è l'abbondanza e la diversità dei granchi di terra. Ci sarebbero più di 40 milioni di granchi sull'isola. La specie più comune è il granchio rosso dell'isola di Natale. Giustamente, l'isola è chiamata il "Regno dei granchi". I granchi di terra si nutrono di lettiere di foglie, abbondanti frutti e piantine che giacciono sul pavimento della foresta pluviale. I granchi di terra sono quelli che dipendono dall'oceano solo per lo sviluppo delle loro larve.

Una grande migrazione di granchi dell'isola di Natale avviene ogni anno: dopo l'inizio della stagione delle piogge, di solito in ottobre-novembre, e in sincronia con il ciclo della luna, i granchi di terra lasciano in grande massa la foresta per andare a riprodursi sulle rive dell'isola. I maschi di solito arrivano prima e scavano le loro tane. Sono uniti da femmine. Dopo l'accoppiamento, i maschi ritornano nella foresta. Le femmine rimangono nella tana per altre due settimane per deporre le uova, quindi alla fine dell'incubazione, rilasciano le larve nell'oceano con l'alta marea e poi ritornano nella foresta. Le larve si nutrono in mare per alcune settimane prima di tornare a vivere nella foresta.

Si consiglia anche di vedere queste bellissime foto dell'Australia:


Tasmania

Grande Barriera Corallina

Nuovo Galles del Sud

Isola dei canguri
Questo fenomeno, unico al mondo, attrae molti turisti stranieri. I prossimi periodi di riproduzione dei granchi dell'Isola di Natale si terranno tra il 22 e il 24 novembre et tra il 21 e il 23 dicembre 2019 e tra il 10 e il 12 novembre e tra il 9 e il 11 dicembre 2020 (informarsi in anticipo per ulteriori dettagli).

Il Parco nazionale dell'Isola di Natale ospita anche diversi uccelli marini, tra cui fregata di Christmas e la sula di Abbott, due rare specie endemiche dell'isola. È una destinazione preferita per l'osservazione degli uccelli.

L'Isola di Natale è anche popolare tra gli appassionati di pesca e di immersioni subacquee. Al largo della costa dell'isola, si trovano alcuni dei più bei siti di immersione dell'Australia.

Come arrivarci: L'aereo è il mezzo di trasporto più comune per andare all'isola di Natale. I voli si svolgono da Perth (due volte a settimana), Jakarta (settimanale) e Kuala Lumpur (ogni due settimane).

L'autore delle foto. La foto sopra dell'isola di Natale appartiene a Dirk Wuyts, capo del club di immersioni ADC Antwerp / Deurne. Vedere il diario e le foto del suo viaggio all'isola di Natale (in inglese o olandese). Le altre foto dell'Australia appartengono ai partner australiani di WillGoTo.

Vedi anche:
L'immagine della settimana 1:
Colibrì di Elena, l'uccello più piccolo del mondo, è endemico di Cuba.
L'immagine della settimana 2:
Pagoda della Roccia d'Oro in Myanmar, uno dei luoghi buddisti più sacri nel mondo.
L'immagine della settimana 3: 
Spiaggia nelle Seychelles. Le Seychelles sono una destinazione per una vacanza da sogno.
L'immagine della settimana 4: 
Lemure del Madagascar (Sifaka di Coquerel). È una specie in pericolo, che, come le altre specie di lemuri, è endemica del Madagascar.
L'immagine della settimana 5: 
Patrimonio mondiale della Cambogia. Il Tempio Banteay Srei, conosciuto anche come Cittadella delle donne, in Cambogia è parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
L'immagine della settimana 6: 
Squalo leuca e squalo tigre. Entrambi sono purtroppo noti per il loro attacchi mortali sugli esseri umani. Tuttavia, i subacquei esperti possono avvicinarli e nuotare con loro.
L'immagine della settimana 7:
La camminata sul fuoco sull'isola di MauritiusCamminare a piedi nudi sui carboni ardenti è una pratica religiosa ancestrale.

E moltre altre immagini della settimana tra quelle più recenti:

L'immagine della settimana 19: Le spiagge di Isla Mujeres (Cancun). Sono particolarmente apprezzati in inverno dai turisti da Europa e dagli Stati Uniti.
L'immagine della settimana 20: Attrazioni turistiche dello Sri Lanka.  Lo Sri Lanka riunisce una vasta gamma di attrazioni che lo rendono una destinazione turistica popolare.
L'immagine della settimana 21: Attrazioni turistiche della Thailandia. Il tempio Wat Rong Khun, famoso per il suo candore puro e insolito, è una delle innumerevoli attrazioni della Tailandia.
L'immagine della settimana 22: Le cascate del Mekongsituate nel Laos meridionale a pochi chilometri dalla Cambogia, impediscono la navigazione tra i due paesi.
L'immagine della settimana 23: I bradipi dell'America tropicale, I bradipi, mammiferi arboricoli dell'America tropicale, sono così chiamati perché dormono a lungo e si muovono solo lentamente..
L'immagine della settimana 24: Tulum, la perla della Riviera Maya, Tulum è una delle mete turistiche più famose della Riviera Maya in Messico. 
L'immagine della settimana 25: Le attrazioni turistiche di Aquisgrana. La Cattedrale di Aquisgrana è uno dei primi siti che sono stati iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
L'immagine della settimana 26: Le spiagge di Capo Verde. Capo Verde è una destinazione turistica popolare durante tutti i dodici mesi dell'anno.
L'immagine della settimana 27: Attività all'aria aperta sull'isola della Réunion. L'isola della Réunion è una destinazione ideale per le attività all'aria aperta.
L'immagine della settimana 28: Spiagge di Zanzibar. Zanzibar è una meta da sogno per le vacanze al mare al sole, soprattutto dopo un lungo safari nell'Africa orientale.
L'immagine della settimana 29: La fauna della Costa Rica. La Costa Rica è una destinazione ideale per tutti gli appassionati di fauna selvatica.

Vedi tutte le nostre
foto della settimana.


 

Links

Clicca qui per ritornare alla pagina precedente
Inicio Willgoto

Links in altre lingue

            
(2)(2)(2)

PubblicitàAggiungere un link - Rettificare un link - Esclusione di responsabilità -  Contattaci
Aggiungere ai vostri preferiti -  Link verso Willgoto - Directory viaggi

Copyright © 2020 WillGoTo. Tous droits réservés.

La migrazione annuale dei granchi rossi dell'isola di Natale è la principale attrazione turistica dell'isola e una delle migrazioni animali più famose al mondo.