Directory e guida di viaggio

Internazionale
English Franšais Deutsch Nederlands Italiano Espa˝ol

Internazionale > L'immagine della settimana > Le attrazioni turistiche di Luang Prabang, Laos

L'immagine della settimana (n° 33): Le attrazioni turistiche di Luang Prabang (Laos).

Ogni settimana (in realtà attualmente 1 o 2 volte al mese), Willgoto seleziona qui una bella foto. Le attrazioni turistiche di Luang Prabang (Laos) e, tra gli altri, il Wat Xieng Thong sono il tema della trentatreesima foto di questa serie. Il Wat Xieng Thong è davvero particolarmente rappresentativo dello stile architettonico religioso di Luang Prabang.

Wat Xieng Thong a Luang Prabang
Il Wat Xieng Thong a Luang Prabang in Laos.

Il paese. Il Laos è un paese del sud-est asiatico situato tra la Thailandia a ovest e il Vietnam a est. Con ciascuno di questi due paesi, condivide un confine di circa 1900 km. I suoi vicini sono il Myanmar e la Cina a nord e la Cambogia a sud. Il Laos non ha accesso al mare. Il paese è attraversato da nord a sud dal fiume Mekong, che spesso forma il confine tra il Laos e la Thailandia. Tuttavia, il Mekong non è navigabile ovunque e non è affatto navigabile nel sud del paese dove, a pochi chilometri dal confine cambogiano, il fiume si trasforma in rapide e cascate.

Dopo essere stato un Protettorato Francese dal 1893 al 1954, il Laos è ora una repubblica socialista che si è aperta negli ultimi decenni al turismo e un po' all'economia di mercato. Si affida fortemente a Cina, Tailandia e Vietnam per sviluppare le sue infrastrutture. La popolazione del paese è composta da diversi gruppi etnici (il più grande dei quali è il Lao Loum, "Lao Bassi") ed è prevalentemente buddista. Il paese è costituito principalmente da montagne (in particolare nella provincia di Xieng Khouang), altipiani (in particolare il tavoliere dei Boloven) e pianure (principalmente nel bacino del Mekong).

Oltre a Vientiane (la capitale e la città più popolosa del paese), Luang Prabang, Oudomxay, Vang Vieng, Savannakhet, la Piana delle Giare, Si Phan Don ("le quattro mila isole" nel sud del paese) e il tavoliere dei Boloven sono tra le principali destinazioni turistiche del Laos. Una bella natura e un ricco patrimonio culturale sono le principali attrazioni turistiche del Laos. La città di Luang Prabang, i templi di Wat Phu (“Laotiano Angkor") e la Piana delle Giare sono elencati come Patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Turismo a Luang Prabang. Luang Prabang si trova nel nord del paese. La città divenne la capitale del primo regno del Laos (conosciuto come Lan Xang, "Regno di un milione di elefanti") nel 1353. La capitale fu trasferita nel 1565 più a sud a Vientiane per paura delle invasioni birmane a nord. Luang Prabang, che aveva ricevuto una preziosa statua del Buddha - il Phra Bang - da Angkor, è rimasto la capitale culturale e religiosa del Laos.

Luang Prabang è una destinazione turistica popolare per i turisti occidentali. È davvero una graziosa cittadina con un abbondante patrimonio culturale e un'architettura che si inserisce bene nel suo ambiente montuoso. Per i turisti, visitare i mercati del mattino (cibo) e della sera (artigianato) è un supplementare divertimento.


Wat Xieng Thong

Luang Prabang

Cascate di Kuang Si

Cascate di Khone (Mekong)
(foto in inglese)

Il Wat Xieng Thong, che significa Tempio della Città d'oro, è probabilmente il tempio buddista più bello del Laos. È famoso tra l'altro per il suo bellissimo e alto tetto che scende molto in basso nei piani successivi, ciò che caratterizza lo stile dell'architettura religiosa di Luang Prabang. Risale alla fine del XVI secolo ed è stato restaurato nel XX secolo. Diversi re del Laos furono incoronati nel Wat Xieng Thong fino al 1975.

Il Wat Xieng Thong si trova vicino alla foce del fiume Nam Khan e del Mekong. Diverse strutture più piccole e più recenti si trovano anche nel complesso del Wat Xieng Thong, tra cui la "Cappella Rossa" (che ospita una statua in bronzo del Buddha Sdraiato), la Sala del carro funerario del re Sisavang Vong e Ho Trai (la biblioteca dove sono conservate le scritture buddiste di Tipitaka).

Ogni mattina all'alba, monaci, giovani o anziani, dei monasteri locali sfilano silenziosamente uno dietro l'altro lungo la strada principale da Wat Xieng Thong per raccogliere offerte (principalmente riso glutinoso) dai fedeli. Questa lunga tradizione, chiamata Tak Bat (“Elemosine Mattutine”), è diventata un'attrazione turistica. Tuttavia, qualsiasi contatto fisico con i monaci è vietato. Si chiede di partecipare alle offerte solo se la partecipazione è effettivamente un processo religioso personale e, se si arriva come spettatore, di stare a distanza senza disturbare la processione dei monaci scattando foto con in flash. La processione trova un aspetto più tradizionale quando, a lato strade lontane dai turisti, i monaci ritornano ai loro monasteri.

Luang Prabang ospita molti altri templi buddisti che meritano una visita, tra cui:
- Il Wat Mai Suwannaphumaham, più semplicemente chiamato Wat Mai, risale agli inizi del XIX secolo. Si trova a pochi passi dal Palazzo Reale. È la residenza del più alto dignitario buddista del Laos. A Capodanno, la statua sacra del Phra Bang è in mostra in questo tempio per tre giorni. Molti laotiani si radunano lì per venerarlo.
- Il Wat Visoun è il tempio più antico di Luang Prabang ancora in funzione. Costruito intorno al 1512 e saccheggiato alla fine del XIX secolo dagli invasori cinesi, fu ricostruito nel 1932.
- Il Wat That Chomsi è uno stupa che è stato costruito nel 1804 in cima al Monte Phousi, una collina alta 100 metri situata nel centro della città. E 'ben noto ai turisti perché la sua terrazza offre una vista panoramica della città e permette di ammirare splendidi tramonti.
- Il Wat Xieng Mouane è un bellissimo tempio buddista situato vicino al Wat Xieng Thong. I suoi recinti ospitano un progetto per insegnare e sviluppare l'artigianato tradizionale.
- Il Wat Phraphonphao è uno stupa dorato situato su una collina boscosa a sud-est della città. La sua posizione con una splendida vista sulla città e il suo ambiente forestale attirano i visitatori. Questo tempio fu diretto alla fine del XX secolo da un famoso insegnante buddista il cui funerale è stato tra i più importanti di quelli conosciuti in Laos.

Il patrimonio culturale di Luang Prabang comprende anche l'ex Palazzo Reale (ufficialmente chiamato Haw Kham) e il Centro per le Arti tradizionali & Etnologia. Il Palazzo Reale è stato convertito in un Museo Nazionale. L'edificio situato in uno splendido parco risale al 1904, nel tempo del Protettorato Francese. Non è consentito scattare foto nel Museo Nazionale. Nel parco del Palazzo Reale, un nuovo tempio, il Haw Pha Bang, è stato costruito per ospitare la statua sacra del Phra Bang. Il Centro per le Arti tradizionali & Etnologia è un'impresa sociale a Luang Prabang che mira a promuovere il patrimonio delle comunità etniche del Laos e le loro abilità artigianali tradizionali.

La popolarità di Luang Prabang deve molto alle attrazioni naturali nei dintorni della città. In particolare, le Cascate di Kuang Si, situate in una foresta a circa 30 chilometri a sud di Luang Prabang, sono probabilmente tra le cascate più belle del sud-est asiatico. Queste cascate sono distribuite su diversi livelli, il più alto dei quali è una caduta di 60 m. Le cascate Di Tad Sae, situate 18 km a sud-est di Luang Prabang, sono un'altra attrazione naturale nei dintorni della città. Per quanto riguarda le Grotte di Pak Ou, si trovano sulle rive del Mekong 25 km a nord di Luang Prabang. Sono due grotte dove, nel corso del tempo, i fedeli hanno portato migliaia di piccole statue del Buddha come segno di devozione. In passato, in occasione del Nuovo Anno, la famiglia reale laotiana, seguita da molti monaci e fedeli, veniva a pregare qui.

Come arrivarci. Nell'agosto 2019, il Laos ha implementato un sistema di visti elettronici.

Si arriva a Luang Prabang principalmente in aereo o su strada. L'Aeroporto Internazionale di Luang Prabang è collegato da voli diretti a diverse città del sud-est asiatico (Bangkok, Chiang Mai, Hanoi, Phnom Penh, Siem Reap, Singapore e altri), così come ad altre città del paese, tra cui la capitale Vientiane, che anche ha voli diretti da città cinesi, coreane e giapponesi.

Per strada (autobus o auto privata), Luang Prabang è accessibile principalmente dalla Strada Nazionale 13 che va dalla Cina alla Cambogia attraverso il Laos. Ci sono 400 km tra Luang Prabang e Vientiane. Il viaggio in autobus dura 10 ore.

L'autore delle foto. Le foto sopra appartengono a WillGoTo.

Vedi anche
:
L'immagine della settimana 1:
Colibrì di Elena, l'uccello più piccolo del mondo, è endemico di Cuba.
L'immagine della settimana 2:
Pagoda della Roccia d'Oro in Myanmar, uno dei luoghi buddisti più sacri nel mondo.
L'immagine della settimana 3: 
Spiaggia nelle Seychelles. Le Seychelles sono una destinazione per una vacanza da sogno.
L'immagine della settimana 4: 
Lemure del Madagascar (Sifaka di Coquerel). È una specie in pericolo, che, come le altre specie di lemuri, è endemica del Madagascar.
L'immagine della settimana 5: 
Patrimonio mondiale della Cambogia. Il Tempio Banteay Srei, conosciuto anche come Cittadella delle donne, in Cambogia è parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
L'immagine della settimana 6: 
Squalo leuca e squalo tigre. Entrambi sono purtroppo noti per il loro attacchi mortali sugli esseri umani. Tuttavia, i subacquei esperti possono avvicinarli e nuotare con loro.
L'immagine della settimana 7:
La camminata sul fuoco sull'isola di MauritiusCamminare a piedi nudi sui carboni ardenti è una pratica religiosa ancestrale.

E moltre altre immagini della settimana tra quelle più recenti:
L'immagine della settimana 24: Tulum, la perla della Riviera Maya, Tulum è una delle mete turistiche più famose della Riviera Maya in Messico. 
L'immagine della settimana 25: Le attrazioni turistiche di Aquisgrana. La Cattedrale di Aquisgrana è uno dei primi siti che sono stati iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
L'immagine della settimana 26: Le spiagge di Capo Verde. Capo Verde è una destinazione turistica popolare durante tutti i dodici mesi dell'anno.
L'immagine della settimana 27: Attività all'aria aperta sull'isola della Réunion. L'isola della Réunion è una destinazione ideale per le attività all'aria aperta.
L'immagine della settimana 28: Spiagge di Zanzibar. Zanzibar è una meta da sogno per le vacanze al mare al sole, soprattutto dopo un lungo safari nell'Africa orientale.
L'immagine della settimana 29: La fauna della Costa Rica. La Costa Rica è una destinazione ideale per tutti gli appassionati di fauna selvatica.
L'immagine della settimana 30: Il granchio rosso dell'isola di Natale (Australia). La migrazione annuale dei granchi rossi dell'isola di Natale è la principale attrazione turistica dell'isola.
L'immagine della settimana 31: Le attrazioni culturali di Bangkok. Il Tempio del Buddha Sdraiato, Wat Pho, è tra le attrazioni più visitate della capitale thailandese.
L'immagine della settimana 32: Le attrazioni turistiche del Belgio. L'Atomium è un edificio straordinario che, come la Torre Eiffel a Parigi, è diventato l'emblema della città.

Vedi tutte le nostre
foto della settimana.


 

Links

Clicca qui per ritornare alla pagina precedente
Inicio Willgoto

Links in altre lingue

            
(2)(2)(2)

PubblicitÓAggiungere un link - Rettificare un link - Esclusione di responsabilitÓ -  Contattaci
Aggiungere ai vostri preferiti -  Link verso Willgoto - Directory viaggi

Copyright ę 2021 WillGoTo. Tous droits rÚservÚs.

Luang Prabang (Laos) Ŕ una popolare destinazione turistica. ╚ infatti una graziosa cittadina con un ricco patrimonio culturale (soprattutto il Vat Xieng Thong) e molte attrazioni naturali nei dintorni.